EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Rogo libreria,segni liquido infiammabile

Rogo libreria,segni liquido infiammabile
Il titolare, "hanno dato fuoco a tutto". Pm Roma avvia indagine
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - ROMA, 06 NOV - Sarebbero state trovate tracce di liquido infiammabile all'interno della libreria antifascista "La Pecora elettrica" incendiata nella notte a Roma. Lo si apprende da fonti investigative. Sul posto vigili del fuoco e carabinieri della compagnia Casilina che indagano sull'accaduto. I responsabili sarebbero entrati all'interno forzando la saracinesca. "L'incendio di stanotte l'ha distrutta di nuovo. Sono entrati e hanno dato fuoco a tutto", ha detto il titolare della libreria antifascista. La Procura di Roma è in attesa di ricevere una prima informativa sull'incendio avvenuto questa notte nei locali della libreria-caffè antifascista Pecora elettrica in via delle Palme, nel quartiere di Centocelle, che proprio domani avrebbe dovuto riaprire dopo la chiusura dovuta ad altro incendio. Nelle prossime ore, quindi, i magistrati procederanno all'apertura di un fascicolo di indagine prevedibilmente per il reato di incendio doloso.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Razionamento dell'acqua in Romania per migliaia di persone a causa della siccità

Francia, comprare sesso resta un reato: lo decide la Corte europea dei diritti dell'uomo

Nato: governo italiano contro nomina di uno spagnolo a rappresentante speciale per il Mediterraneo