EventsEventiPodcasts
Loader
Find Us
PUBBLICITÀ

Quindicenne, io aggredita perché lesbica

Quindicenne, io aggredita perché lesbica
Presa a pugni a Torino. Arcigay, purtroppo non è il primo caso
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - TORINO, 4 NOV - Una 15enne ha denunciato di essere stata aggredita, giovedì scorso a Torino, all'uscita della stazione della metro di Porta Nuova, perché lesbica e con indosso abiti maschili. La giovane ha raccontato di essere stata presa a pugni da un passante, mentre stava andando a prendere il pullman per andare a scuola. "Non è il primo caso di quest'anno in città", sostiene Riccardo Zucaro, presidente dell'Arcigay Torino, che esprime "piena solidarietà" e sostegno alla giovane. Solidarietà anche dall'amministrazione comunale. "La lesbofobia, così come l'omofobia e la transfobia, sono mali che attanagliano la nostra società", osserva l'assessore ai Diritti del Comune di Torino, Marco Giusta. "Sin da piccola, mia figlia è stata vittima di bullismo perché troppo mascolina - rivela la madre della 15enne -. Ai genitori che vivono la mia stessa situazione consiglio di stare vicino ai propri figli, di ascoltarli e di avere il coraggio di affidarsi a chi può dare il supporto psicologico adeguato".

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Grecia, un grave incendio divampa nei pressi di Atene

Premierato e Autonomia, cosa sono: elezione del premier, iter costituzionale e poteri delle Regioni

La Cina apre un'indagine sulle importazioni di carne di maiale dall'Ue