ULTIM'ORA

Idee parenti vittime su memoriale Ponte

Idee parenti vittime su memoriale Ponte
Oggi incontri con istituzioni,domani con architetti 'sottoponte'
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – GENOVA, 29 OTT – “Non sappiamo quando sarà fatta
giustizia, per ora siamo noi a vivere un ergastolo”. A parlare
sono i genitori delle vittime di ponte Morandi. Oggi a palazzo
Tursi i parenti di alcune delle persone morte nel crollo del 14
agosto 2018 hanno incontrato il sindaco di Genova Marco Bucci,
il presidente della Regione Giovanni Toti e l’assessore comunale
al Bilancio Pietro Piciocchi. Un incontro che precede quello in
programma domani, all’istituto Don Bosco di Sampierdarena, con
gli architetti che stanno progettando il futuro parco del
‘sottoponte’ per discutere della possibilità di costruire un
memoriale. A Genova per la prima volta sono arrivati da Torre
del Greco i genitori di Gerardo Esposito e Antonio Stanzione
che, con gli amici Giovanni Battiloro e Matteo Bertonati, sono
precipitati in auto dal viadotto Polcevera. Non erano mai stati
sul luogo del disastro e domattina saranno sul ponte in zona
cantiere per deporre una corona di fiori.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.
Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.