Gasperini, scudetto? Una cosa mediatica

Gasperini, scudetto? Una cosa mediatica
'Il Napoli? Gli esami non finiscono, è un mattone non decisivo'
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - BERGAMO, 29 OTT - "Abbiamo i piedi ben piantati per terra nonostante tutti i complimenti: quando ci parlano di scudetto è una cosa mediatica, che non ci riguarda". Gian Piero Gasperini si appresta a difendere il terzo posto dall'assalto del Napoli negando che si tratti di una partita determinante: "L'attuale terzo posto è uno dei vantaggi con cui affrontiamo questa gara, perché significa che abbiamo carte da giocare e abbiamo acquisito credibilità - spiega il tecnico dell'Atalanta -. Gli esami non finiscono mai e l'avversario di turno, secondo me il più forte della serie A con Juventus e Inter, è di quelli più duri. Direi il classico mattone: essendo alla decima giornata non può comunque essere decisivo". Gasperini non pone limiti alla sua squadra: "20 punti dopo 9 giornate fanno parlare qualcuno di scudetto, ma ha ragione il presidente Percassi quando parla di obiettivi per gradi. E la salvezza è sempre stato storicamente il primo per l'Atalanta. Realisticamente quello successivo è restare tra i primi 6-7 posti".

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Grecia, boom di video porno deepfake: spesso le vittime sono minorenni

La Cina tenta di negoziare colloqui tra Russia e Ucraina, Berlino accusa Mosca della fuga di notizie

Svizzera, referendum pensioni: sì ad aumento, no all'età a 66 anni