ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Rapinato e picchiato, svolta vicina

Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – CAGLIARI, 28 OTT – Si stringe il cerchio attorno ai
responsabili della brutale rapina messa a segno nella notte tra
sabato e domenica scorsi nell’abitazione di un 78enne a
Piscinas, piccolo comune nel sud Sardegna. I carabinieri della
Compagnia di Carbonia stanno concentrando l’attenzione su un
gruppo di giovani del luogo, almeno tre persone: due di loro
potrebbero aver fatto irruzione nella casa del pensionato e,
scoperti, non hanno esitato a colpirlo ripetutamente con il
piede di porco che avevano usato per scassinare la porta
d’ingresso dell’abitazione. Il terzo, a bordo di un’auto,
avrebbe fatto il palo. Prima di fuggire i malviventi hanno legato l’anziano con del
nastro isolante. Il 78enne è riuscito a liberarsi e, raggiunta
la casa di un vicino, ha dato l’allarme. L’uomo adesso si trova
ricoverato al Cto di Iglesias: durante la notte è stato
sottoposto a un delicato intervento chirurgico, le sue
condizioni sono gravi, i medici mantengono riservata la
prognosi.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.