ULTIM'ORA

Verstappen, non ho visto bandiere gialle

Verstappen, non ho visto bandiere gialle
"Deluso per la penalità, ma la Red Bull va bene e lotterò"
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – ROMA, 27 OTT – Verstappen è stato privato della pole
e penalizzato di tre posizioni sulla griglia di partenza del gp
del Messico per non aver rallentato dopo l’incidente di Valtteri
Bottas alla curva 17, nel corso della Q3, che lo precedeva. Un
comportamento tenuto nonostante le immagini video dimostrino che
il pilota della Red Bull si fosse reso conto della situazione di
pericolo, segnalata anche dalla bandiera gialla, che però ha
ignorato, continuando anzi a cercare di migliorare il suo tempo
sul giro. Sentito dai direttori di gara, Verstappen ha ammesso
di aver visto che l’auto numero 77 (la Mercedes di Bottas) si
era schiantata, ma ha aggiunto di non aver notato che veniva
sventolata la bandiera gialla. Ha anche ammesso di non aver
ridotto la sua velocità. “E’ una grande delusione ricevere una
penalità in griglia per la gara, le Ferrari saranno molto veloci – ha commentato Vertsappen – quindi la durata delle gomme sarà
importante, ma abbiamo una macchina davvero buona. Mi aspetto
una lotta ravvicinata”.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.
Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.