ULTIM'ORA

In Siria l'avanzata dei russi non trova ostacoli

In Siria l'avanzata dei russi non trova ostacoli
Dimensioni di testo Aa Aa

Lungo il confine turco-siriano, è ormai la presenza militare russa a fare notizia.

I russi domenica mattina hanno preso il controllo di una base militare curda vicino alla città di Kobane. Dall'inizio della settimana sono circa 300 i militari dispiegati sul territorio siriano, l'obiettivo è pattugliare un nuovo asse stradale, una distanza di circa 200 chilometri, che colleghi Siria e Turchia.

Mikhail Elsukov, militare russo:

"Pattuglie turche e russe si sposteranno insieme per definire il percorso coprendo zone specifiche al fine di indicare la nostra presenza . Abbiamo già elaborato il percorso e informato le unità turche che vi prenderanno parte ".

Lo scorso 22 ottobre, a Sochi il presidente russo Vladimir Putin e il suo omologo turco, Recep Tayyip Erdogan si sono accordati per spartirsi il controllo della zona cuscinetto, che dovrebbe che dovrebbe garantire la sicurezza dei curdi e consentire il rientro in Siria di una parte dei profughi.

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.