ULTIM'ORA

Ucciso in casa, fermato il fratello

Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – BERGAMO, 24 OTT – E’ stato sottoposto a fermo con
l’accusa di omicidio volontario Mohammed Mouhal, marocchino di
37 anni che avrebbe ucciso nel suo appartamento a Rogno
(Bergamo) suo fratello di 34 anni, Hicham Mouhal, colpendolo con
calci e pugni. Ieri attorno alle 14, il padre dei due e che vive in un altro
appartamento della stessa palazzina, in via Roma 19, ha trovato
il figlio esanime e ha chiamato i soccorsi. Soltanto in seguito
i carabinieri hanno ricostruito i fatti e i sospetti si sono
indirizzati verso il fratello maggiore quando è stato chiaro che
si era trattato di un omicidio.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.
Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.