ULTIM'ORA

Ungheria, il video della curiosa protesta anti-Orban in Parlamento: "Stop alla corruzione"

Ungheria, il video della curiosa protesta anti-Orban in Parlamento: "Stop alla corruzione"
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

Il premier ungherese Viktor Orbán è stato interrotto in parlamento da un deputato dell'opposizione che ha mostrato all'aula e alle telecamere due cartelli con le scritte: "Deve mentire perché ha rubato troppo", e "Stop propaganda, stop corruzione".

I manifesti sono stati sventolati dal parlamentare Ákos Hadházy, uno dei più acerrimi oppositori magiari, durante la prima plenaria dopo le elezioni municipali in cui Fidesz ha perso Budapest.

Come vedete nel video qui sopra, Orbán ha sospeso il suo discorso e ha cercato senza successo di afferrare i cartelli, sorridendo sornione. In suo aiuto sono quindi intervenuti dei deputati della maggioranza: con zelo patriottico, hanno oscurato il messaggio di Hadházy con delle bandiere ungheresi.

Ákos Hadházy aveva fatto parlare di sé l'anno scorso quando aveva inscenato una protesta nella sede della TV pubblica contro la "legge schiavitù" che ha portato a 400 il numero di ore lavorative straordinarie che i datori di lavoro possono chiedere ai propri dipendenti. Su Facebook ha proposto azioni di piazza ed "extra-parlamentari" contro le politiche del governo Fidesz.

Orbán stava parlando dei politiche europee e degli "errori", a suo dire, della Commissione in tema di economia e immigrazione.

Ez a parlament csalással jött létre egy olyan választáson, ahol az ellenzéknek esélye sem volt eljuttatni a tényeket és...

Publiée par Hadházy Ákos sur Lundi 21 octobre 2019
Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.