ULTIM'ORA

Sncf e Lufhtansa, weekend di scioperi tra Francia e Germania

Sncf e Lufhtansa, weekend di scioperi tra Francia e Germania
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

Una brutta sorpresa per centinaia di pendolari francesi, che in questo fine settimana si sono ritrovati di fronte a uno sciopero dei treni proclamato a sorpresa.

L'intera linea di trasporto nazionale, inclusi i collegamenti suburbani e frontalieri, è ridotta ai minimi termini: a restare coinvolti anche molti pendolari italiani nella stazione di Ventimiglia.

Lo sciopero è stato proclamato in seguito a un incidente avvenuto giovedì, quando un treno regionale, attraversando un passaggio a livello, è finito contro un camion rimasto sulle rotaie: il macchinista, che da regolamento si trova sempre piu spesso a gestire da solo un intero convogli, ha dovuto occuparsi dei passegeri, tra i quali diverse donne incinte, oltre che di dare l'allarme e attivare le procedure di sicurezza.

Contro questo stato di cose protesta il sindacato, che si è appellato al diritto di rifiutare il lavoro in un ambiente in cui la sicurezza non sia garantita; facendo però` infuriare Sncf e il premier Eduard Philippe, che hanno parlato di "sciopero illegale" ed "uso improprio della legge".

Ma i disagi hanno colpito anche i viaggiatori diretti o in partenza dalla Germania, per via di uno sciopero proclamato dai controllori Lufthansa, il primo in quattro anni all'interno della compagnia.

Oggetto del contendere è l'aumento di stipendio chiesto dai sindacati: la dirigenza ha rilanciato offrendone uno del 2% sulla busta paga, con retroattività a partire dal primo luglio; ma se in Lufthansa la protesta è stata revocata, i dipendenti delle controllate hanno scioperato comunque

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.