Resistenza, morto Dario Del Sordo

Resistenza, morto Dario Del Sordo
Fu nominato Cavaliere al merito dal presidente Cossiga
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - EMPOLI (FIRENZE), 20 OTT - E' morto a Empoli (Firenze), all'età di 90 anni, Dario Del Sordo, partigiano e cavaliere al merito della Repubblica italiana nominato dal Presidente della Repubblica Francesco Cossiga. Del Sordo, nome di battaglia 'Fischio', fu uno dei 500 volontari che il 13 febbraio 1945 lasciarono Empoli per contribuire alla Liberazione. Allora quindicenne, aveva combattuto come partigiano nella 23ma Brigata Garibaldi 'Guido Boscaglia' tra Siena, Grosseto e Volterra. Nel dopoguerra una ventennale carriera nella guardia di finanza, che gli consegnò la Croce d'argento al merito per il servizio. Del Sordo è stato presidente per 29 anni della Toscana Atletica Empoli con incarichi anche nell'Empoli Giovani. Nel 2008, per il suo impegno sportivo, ha ricevuto la Stella d'oro al merito del Coni. Cordoglio dall'Anpi e dal Pd dell'Empolese Valdelsa. Domani l'ultimo saluto presso la cappella del commiato dell'ospedale di Empoli.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Gaza, aumentano gli aiuti umanitari ma preoccupa la crisi idrica

È morto Roberto Cavalli, lo stilista fiorentino aveva 83 anni

Le notizie del giorno | 12 aprile - Serale