ULTIM'ORA

Ucciso in strada, catturato fuggitivo

Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – TORINO, 19 OTT – È stato catturato dai carabinieri
Stefano Barotto, il muratore di 69 anni che ieri nel Torinese ha
ucciso a fucilate il vicino di casa, Asuntino Mirai di 66 anni,
ed è poi fuggito. Senza cibo né coperte, braccato dai militari
nei boschi di Pinasca, dove è avvenuto il delitto, è tornato a
casa dove è stato fermato. Secondo una prima ricostruzione degli
investigatori dell’Arma i due litigavano spesso. A scatenare la
follia omicida sarebbe stata una discussione per il parcheggio
delle auto. Per tutta la notte i carabinieri hanno dato la caccia
all’omicida, con posti di blocco e pattuglie armate nei boschi.
Le ricerche sono state effettuate anche con l’ausilio di unità
cinofile e di un elicottero. Alla fine l’uomo in fuga, stremato,
si è fatto trovare disarmato nei pressi della propria
abitazione, già presidiata a distanza da personale in borghese
del nucleo investigativo del Comando provinciale di Torino. I
carabinieri, prima di intervenire, hanno aspettato che l’uomo
uscisse da casa senza armi.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.
Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.