Cannabis: De Corato, assurdo cartellone

Cannabis: De Corato, assurdo cartellone
Assessore Lombardia, 'come può Comune autorizzare simile spot?'
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - MILANO, 17 OTT - "Trovo veramente fuori luogo e assurdo che in questi giorni sia comparsa, di fronte al Palazzo di Regione Lombardia, in via Melchiorre Gioia, come anche in altre zone della città, una simile pubblicità: un delivery di cannabis sativa light con consegna a domicilio in 45 minuti a Milano e hinterland. Nemmeno la sentenza della Cassazione ne ferma la vendita". Ad affermarlo è l'assessore lombardo alla Sicurezza, Riccardo De Corato, in una nota in cui allega una foto del maxi-cartellone. "Ma come può il Comune di Milano autorizzare un simile spot? Menomale che il sindaco non intendeva replicare quanto successo a maggio in occasione dell'Hemp Fest, quando la città è stata cosparsa di manifesti raffiguranti foglie di marijuana accompagnati dalla scritta “non sono una droga" commenta De Corato. Per l'assessore di Fratelli d'Italia, il capoluogo lombardo "oltre ad essere capitale della cannabis 'legale' lo è anche della droga illegale". "Mi auguro – conclude - che la pubblicità sparisca al più presto".

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Gaza, Borrell: "Distruzione di Gaza peggiore che in Germania nella Seconda guerra mondiale"

Guerra in Ucraina: i russi vogliono conquistare Chasiv Yar entro il 9 maggio

Gli eurodeputati chiedono di sequestrare i beni russi congelati