15enne ai domiciliari ma esce per scuola

15enne ai domiciliari ma esce per scuola
Spacciava hashish a coetanei e annotava il commercio su quaderno
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - MILANO, 17 OTT - Un ragazzino che spacciava 'fumo' a suoi coetanei, tutti in età scolastica. I carabinieri lo hanno bloccato, e il giudice, pur ravvisando una "grave condotta" di spaccio sistematico, lo ha messo ai domiciliari ma con il permesso di poter uscire di casa per recarsi a scuola. E' accaduto a Darfo Boario Terme, nel Bresciano, dove i militari hanno notato movimenti strani tra un gruppo di adolescenti riuniti in centro. Una mano che passava qualcosa a un'altra, rapidamente, dei soldi, e sono intervenuti. Trovato l'hashish addosso al compratore, e 5 euro in tasca al 15enne, i carabinieri sono andati a perquisire la sua abitazione, trovando, davanti ai genitori sbigottiti, 15 grammi di hashish, un bilancino di precisione e un quadernetto con annotate tutte le vendite. Il gip di Brescia ha quindi deciso la misura restrittiva nella casa dei genitori, autorizzando le uscite per andare a scuola.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Gaza, "intesa" sui punti principali per un cessate il fuoco, ma Netanayahu non arretra su Rafah

L'Ue cerca nuove rotte commerciali dalla Cina: il Corridoio di mezzo attraverserà Caucaso e Turchia

Gaza, il re di Giordania a Israele: "Non si continui la guerra durante il Ramadan"