ULTIM'ORA

Cucchi:avv.agenti,qui per colpa imputati

Cucchi:avv.agenti,qui per colpa imputati
Legale agente penitenziaria, depistato per salvare se stessi
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – ROMA, 16 OTT – “È un processo che riguarda un numero
troppo alto di persone che per troppi anni hanno agito in modo
assolutamente illegittimo. Se noi oggi siamo qui è per colpa di
questi imputati che hanno fatto cose incredibili: atti falsi,
dichiarazioni false, sommarie informazioni false. Persone che
hanno depistato per salvare se stessi; ci hanno preso in giro
per dieci anni. Coloro che per dovere istituzionale dovevano
dire la verità, per dieci anni non hanno fatto altro che
mentire, e continuano a farlo”. Così l’avvocato Diego Perugini,
parte civile per uno degli agenti della polizia penitenziaria
assolti in maniera definitiva nel primo processo e ora parti
civili nel processo ai 5 carabinieri, tre dei quali imputati di
omicidio preterintenzionale per la morte di Stefano Cucchi.
“Vogliamo che sia resa giustizia a Stefano Cucchi e giustizia a
tre appartenenti della polizia penitenziaria che devono
riacquisire quella dignità che è stata loro calpestata”, ha
detto l’avv.Massimo Mauro nel suo intervento di parte civile.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.
Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.