ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Picchia suo assistito, arrestato badante

Picchia suo assistito, arrestato badante
Badante aveva ottenuto beni immobili per circa 1,5 milioni euro
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – GENOVA, 15 OTT – La guardia di finanza di Riva Trigoso
ha arrestato un uomo di 52 anni Giampaolo Boggiano, accusato di
avere aggredito, minacciato ed estorto beni e soldi all’uomo di
cui si prendeva cura. Il patrimonio che l’assistito avrebbe
intestato al suo aguzzino si aggira intorno a 1,5 milioni di
euro. Indagata per favoreggiamento la compagna del badante. Secondo quanto accertato dalla Gdf, coordinati dal pm Andrea
Ranalli, Boggiano avrebbe aggredito e picchiato la vittima fino
a assoggettarla. In questo modo era riuscito a farsi intestare
18 appartamenti a Sestri Levante e a riscuotere gli affitti.
Boggiano era anche riuscito a convincere la vittima a rinunciare
alla sua parte di eredità lasciatagli dalla madre, morta la
scorsa estate. A fare scattare le indagini, del primo gruppo
delle fiamme gialle, è stata la denuncia di uno degli inquilini
degli appartamento in affitto. I militari hanno a quel punto
piazzato alcune telecamere dentro l’abitazione e hanno ripreso
le aggressioni e le botte subite dall’uomo.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.