ULTIM'ORA

Brexit: Regno Unito e Ue avrebbero trovato l'intesa su un nuovo accordo

Brexit: Regno Unito e Ue avrebbero trovato l'intesa su un nuovo accordo
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

Regno Unito e Unione europea sarebbero a un passo da un nuovo accordo sulla Brexit. A riferirlo sono i media britannici che citano fonti di Downing Street e di Bruxelles. Il testo dell'intesa potrebbe essere pubblicato mercoledì, il giorno prima dell'inizio del Consiglio europeo in programma giovedì 17 e venerdì 18.

In giornata Michel Barnier, capo negoziatore della Ue per la Brexit, aveva espresso ottimismo sulla possibilità di trovare un'intesa dopo l'incontro dei ministri degli esteri della Ue in Lussemburgo.

A sbloccare l'impasse, stando al Guardian, sarebbero state le concessioni fatte dal premier britannico Boris Johnson, che avrebbe accettato l'istituzione di controlli doganali nel Mare d'Irlanda. Un'ipotesi che era sempre stata scartata da Theresa May, ma che garantirebbe la certezza che Londra e Belfast restino un territorio doganale unico.

"L'Irlanda del Nord - ha confidato una fonte diplomatica al Guardian a proposito dell'accordo - si troverebbe giuridicamente nel territorio doganale del Regno Unito, ma di fatto in quello dell'Unione Europea".

Leggi anche |Il ministro degli esteri irlandese: "Accordo possibile per la Brexit, tutti lo aspettiamo"

In questo modo si eviterebbe il ritorno di un confine rigido tra Irlanda del Nord e Repubblica d'Irlanda. Il meccanismo di backstop pensato per evitare questa ipotesi, al centro del precedente accordo tra Regno Unito e Unione europea siglato lo scorso novembre, non convinceva l'ala dura dei conservatori, a favore di una hard Brexit, e i deputati del Partito Unionista Democratico nordirlandese (e a dirla tutta neanche una fetta consistente dei deputati laburisti).

La nuova intesa dovrà comunque essere approvata dal Parlamento britannico, che ha già bocciato in tre occasioni il precedente accordo, costringendo alle dimissioni Theresa May. La data di uscita del Regno Unito è fissata per il 31 ottobre, dopo di che inizierà un periodo di transizione che si concluderà il primo gennaio 2021.

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.