ULTIM'ORA

Francia-Turchia: inni rispettati

Francia-Turchia: inni rispettati
Tanti tifosi ospiti allo Stade de France, fischi ai Bleus
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – PARIGI, 14 OTT – Sospiro di sollievo allo Stade de
France prima del fischio d’inizio del partita, blindatissima,
tra Francia e Turchia nel match di qualificazione per Euro 2020.
In molti, avevano temuto che la Marsigliese, l’inno nazionale
della Francia, venisse fischiato, come accaduto in parte al
match di andata lo scorso giugno a Konya. Anche l’ambasciatore
turco in Francia era intervenuto, nelle scorse ore, per chiedere
di rispettare gli inni nazionali delle due nazioni attualmente
oggetto di roventi tensioni diplomatiche dopo l’intervento di
Ankara contro i curdi nel nord della Siria. Ma alla fine la
Marsigliese è stata eseguita in condizioni perfette, senza
nessun fischio dagli spalti, come anche l’inno turco Istiklal
Marsi (Marcia dell’indipendenza). Anche se, dall’entrata in
gioco, le migliaia di tifosi turchi non risparmiano i fischi al
momento in cui i Bleus campioni del mondo hanno possesso palla.
Eppure si gioca in Francia…

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.
Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.