Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.
ULTIM'ORA

Olivetti,Cassazione conferma assoluzioni

Olivetti,Cassazione conferma assoluzioni
Morti amianto, respinto ricorso Pg Torino contro proscioglimenti
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – ROMA, 8 OTT – Finisce senza colpevoli, e senza
risarcimenti, il processo in Cassazione per la morte di dodici
lavoratori dell’Olivetti di Ivrea deceduti, l’ultimo nel 2013,
per aver respirato amianto – durante la produzione di macchine
da scrivere e calcolatrici dal 1966 al 1999, nei capannoni del
Canavese – dopo anni di convivenza con la malattia. I supremi giudici della Quarta sezione penale, presieduti da
Patrizia Piccialli, hanno respinto il ricorso della Procura
generale di Torino contro i proscioglimenti dei tredici top
manager imputati, decisi in appello il 18 aprile 2018 dopo le
condanne in primo grado, tra i quali gli imprenditori Carlo e
Franco De Benedetti e l’ex ministro Corrado Passera. “Tutti i lavoratori che si sono ammalati di mesotelioma e
tumore polmonare in questi anni, e sono poi deceduti, e i loro
famigliari non hanno avuto giustizia”, commenta Federico
Bellono, responsabile Salute e Sicurezza della Cgil di Torino e
già Segretario della Fiom torinese, parte civile al processo di
Ivrea.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.