Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.
ULTIM'ORA

Lorenzo:Honda lavori anche per gli altri

Lorenzo:Honda lavori anche per gli altri
Secondo lo spagnolo il problema principale è il motore
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – ROMA, 7 OTT – “Sarebbe bene che Honda si
concentrasse per risolvere i problemi che il motore causa in
percorrenza di curva, così che non ci sia un solo pilota in
grado di vincere”. Jorge Lorenzo, scrive Marca, ha lanciato
l’ennesimo segnale di allarme dopo la Thailandia. Marc Marquez,
suo compagno di team alla Hrc, ha divorato l’ennesimo Mondiale,
mentre il maiorchino – con la stessa moto – arrancava lungo i
tornanti di quella che è di gran lunga la peggiore stagione da
quando corre nel motomondiale. Un’umiliazione pesante da
digerire per un pilota che ha in bacheca cinque titoli, ma che
nel 2019 – complici ritiri e infortuni – finora ha raccolto
appena 23 punti. A Buriram Lorenzo ha incassato un distacco di
quasi un minuto da Marquez. “Non c‘è stato nulla di positivo,
indipendentemente dalle mie condizioni fisiche. Sono molto lento
e ho uno svantaggio in secondi troppo importante rispetto agli
altri. Non ho buon feeling in frenata” ha detto dopo la gara. Ma
“il problema principale è creato dal motore” ha sottolineato.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.