Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.
ULTIM'ORA

Marquez "che spavento, non respiravo"

Marquez "che spavento, non respiravo"
A Buriram "caduta brutta e strana, ma nella Fp2 già spingevo"
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – ROMA, 4 OTT – “Mi sono spaventato perché non
respiravo ed è una brutta sensazione”. Marc Marquez ha
raccontato così i secondi immediatamente successivi allo
spaventoso volo durante le prime libere del gp di Thailandia, in
cui la sua Honda è andata praticamente distrutta. “Volevo
tornare subito al box per prendere la seconda moto, ma credo che
sia stato meglio andare al centro medico per un controllo. E’
stata una brutta caduta, ma l’importante è che non mi sono fatto
niente” ha aggiunto. “Difficile capire come sia successo, ero
appena uscito dal box con le gomme nuove, forse ero in un punto
della pista un po’ sporco, ma è stata una caduta strana perché
non stavo spingendo – ha ricostruito Marquez – In quella curva
di solito non si chiude il gas, invece io l’ho chiuso ed è stato
un errore” che ha causato il più classico degli ‘highside’. Comunque dopo poco tutto era già alle spalle: “Nella FP2 sono
andato un po’ più tranquillo nel primo giro, ma al secondo già
spingevo a manetta” ha concluso sorridendo.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.