ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Etruria, truffa,4 condannati e 9 assolti

Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – AREZZO, 30 SET – Nove assolti e quattro condannati a
10 mesi: questa la sentenza del tribunale di Arezzo al processo
sul filone per truffa nell’ambito del crac di Banca Etruria. Il
dispositivo è stato letto dal giudice Angela Avila e riguarda
tutti i 13 imputati del processo. Tra gli assolti cinque
dipendenti della banca e quattro dirigenti imputati, ‘perché il
fatto non sussiste’ o ‘per non aver commesso il fatto’. I
quattro condannati sono anche loro dipendenti di Etruria. I
quattro dirigenti di Etruria assolti nel processo per truffa
sono Luca Scassellati, Federico Baiocchi Di Silvestri, Samuele
Fedeli e Luigi Fantacchiotti. L’accusa, sostenuta dal pm Iulia
Maggiore, era di istigazione alla truffa. I quattro, ora
assolti, erano accusati di aver costituito la cabina di regia
per spingere i dipendenti della banca a vendere titoli alla
clientela senza informarla sui rischi, attraverso un sistema di
premi e punizioni. Le obbligazioni furono poi azzerate e i
risparmiatori finirono per perdere tutto.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.
Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.