Ius culturae: Morani, legge ora è errore

Ius culturae: Morani, legge ora è errore
Ci sono tossine Salvini: non capirebbero. Aspettiamo giugno 2020
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - ROMA, 29 SET - "Attirerò molte critiche" ma sono "convinta" di "interpretare il 'sentiment' della maggioranza delle persone che guardano con simpatia al nostro governo", nel dire che "riprendere ORA il dibattito sull'approvazione" di una legge sullo ius culturae "è un errore". Lo scrive su Facebook Alessia Morani, sottosegretario allo Sviluppo, del Pd. "Lo ius culturae è un principio sacrosanto" ma "ORA non sarebbe compresa" considerate le "tossine di razzismo inoculate da Salvini". Dunque, propone: "Aspettiamo giugno del prossimo anno, diamo il tempo agli italiani di apprezzare la nostra azione di governo e poi approviamo lo ius culturae".

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

La Grecia accoglie i turisti turchi: potranno visitare dieci isole greche con un visto rapido

Scuole sotterranee in Ucraina: a Kharkiv bunker per le lezioni

La madre di Navalny denuncia le autorità russe: "Datemi la salma di mio figlio"