False fatturazioni, 11 indagati

False fatturazioni, 11 indagati
Indagine Procura Lanusei, nei guai anche un sindaco
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - NUORO, 26 SET - Avrebbero costituito tante società fittizie per emettere false fatture e non pagare la tasse. Sono 11 gli indagati dalla Procura della Repubblica di Lanusei, cinque dei quali per associazione a delinquere finalizzata all'evasione fiscale. Si tratta dell'imprenditore di Ilbono Bruno Stochino, 53 anni, ritenuto il capo dell'operazione; del sindaco di Ilbono Andrea Piroddi, 44 anni, in qualità di commercialista e consulente contabile, di Giampiero Palitta 47 anni di Olbia, di Salvatore Delogu 37 anni di Siniscola e di Tiziana Sanna 35 anni di Nuoro. Sono, invece, accusati di evasione fiscale ed emissione di fatture per operazioni inesistenti Giorgio e Stefano Monni, 40 e 42 anni di Ilbono, Pietro Lai 57 di Bari Sardo, Sandro Perino 33 di Talana, Anna Schirru 45 di Narbolia e Fabio Dettori 45 di Olbia. La notizia è stata anticipata dall'Unione Sarda e confermata all'ANSA dalla Procura.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Gaza, il re di Giordania a Israele: "Non si continui la guerra durante il Ramadan"

Parigi: riapre la Torre Eiffel, accordo tra sindacati e direzione

Zelensky: "Dall'inizio della guerra morti 31mila soldati ucraini"