Spazi inagibili, liberati 28 migranti

Spazi inagibili, liberati 28 migranti
Danni dopo protesta. Garante, ingiusto divieto uso telefonini
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - ROMA, 25 SET - "Dopo i sopralluoghi del mio ufficio e dei consiglieri regionali Bonafoni e Capriccioli, ieri pomeriggio il Garante nazionale ha incontrato la Prefetta di Roma e in serata 28 delle 85 persone trattenute nel settore maschile del Centro di permanenza per il rimpatrio di Ponte Galeria sono state liberate". Lo fa sapere Stefano Anastasìa, Garante delle persone private della libertà della Regione Lazio. "Da qualche giorno gran parte del settore maschile del Centro versava in condizioni inadeguate alla ospitalità dei trattenuti, considerato che la protesta di venerdì scorso ne aveva reso inagibile almeno quattro reparti. Gran parte degli ospiti, anche sotto le forti piogge dei giorni scorsi sono stati costretti a dormire all' aperto", ricorda il garante. "Ancora molto resta da fare, in modo particolare - osserva - sulle cause della protesta, a partire dalla sostanziale impossibilità di comunicare con l'esterno da parte degli ospiti del Centro, cui viene vietato ingiustificatamente l'uso di telefoni personali".

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Guerra in Ucraina: Berlino invia Patriot a Kiev, aumentano i bambini uccisi negli attacchi

Medio Oriente: Pasdaran sequestrano nave "legata a Israele"

Terrorismo: la Danimarca proroga i controlli al confine con la Germania