Respinta istanza revisione di Azouz

Respinta istanza revisione di Azouz
Da lui dubbi su colpevolezza Olindo-Rosa.Richiesta inammissibile
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - MILANO, 25 SET - La Procura generale di Milano ha respinto la richiesta di Azouz Marzouk, marito di Raffaella Castagna e padre di Youssef, due delle quattro vittime della strage di Erba dell'11 dicembre 2006, di attivare, raccogliendo nuovi elementi, la revisione della sentenza di condanna all'ergastolo a carico di Olindo Romano e Rosa Bazzi. L'istanza è stata dichiarata inammissibile anche perché Azouz, in qualità di persona offesa, non ha alcun titolo per richiedere la revisione. Azouz in diverse interviste nell'ultimo periodo ha messo in dubbio la colpevolezza della coppia, che ha confessato, e il suo legale, l'avvocato Luca D'Auria, ha contestato proprio la genuinità della confessione e chiesto anche una "audizione urgente" di Rosa Bazzi. L'istanza di attivazione della revisione è stata respinta. Nella strage morirono anche la madre di Raffaella Castagna, Paola Galli, e una vicina di casa, Valeria Cherubini. Si salvò il marito della Cherubini, Mario Frigerio, che divenne il principale teste Romano e morì anni dopo.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Gaza: nuovi colloqui per lo scambio di prigionieri, proteste a Tel Aviv

Ucraina: manifestazioni nelle città europee per i due anni dall'inizio della guerra

Stati Uniti, Donald Trump vince le primarie in South Carolina: Haley battuta in casa