EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Borzov ricorda le sfide con Mennea

Borzov ricorda le sfide con Mennea
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - ROMA, 16 SET - "Io e Pietro avevamo caratteri diversi, lui era un tipico italiano e io un tipico slavo, in comune entrambi eravamo europei e cercavamo di interrompere il tradizionale dominio degli afroamericani. Lo abbiamo fatto con successo e l'Europa dovrebbe essere contenta di noi". È il ricordo del campione olimpico dei 100 e 200 metri a Monaco '72, Valerij Borzov, parlando del rivale e amico Pietro Mennea, durante la presentazione al Coni del suo libro 'Il grande sprint'. "Non sta a me ricordare chi è Borzov -ha detto il numero 1 del Coni Malagò. Oltre che un atleta strepitoso, è stato ed è un grande amico dell'Italia". Momenti di commozione quando Manuela Olivieri Mennea ha letto il brano di un libro del marito Pietro mai pubblicato: "Quando mi affacciavo all'atletica di vertice -scriveva Mennea- era Valerij il mio rivale più grande e il più stimato e amato, aveva grande talento, quella psicologia e freddezza che nessun laboratorio può darti. Lo guardavo in faccia e pensavo: ma quando lo batto io uno così?".

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Usa 2024, Trump sceglie il suo vice: il senatore J.D. Vance

Stati Uniti, Trump: archiviata l'accusa sulla detenzione di documenti riservati

Le notizie del giorno | 15 luglio - Serale