Gratteri, Calabria non è terra omertosa

Gratteri, Calabria non è terra omertosa
A procuratore Dda Catanzaro premio Caposuvero per la legalità
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - GIZZERIA (CATANZARO), 15 SET - "Come Procura di Catanzaro stiamo dando grande attenzione a questo territorio perché riteniamo che sia stato nel corso degli anni martoriato dalla presenza della 'ndrangheta". Lo ha detto il Procuratore della Dda del capoluogo calabrese Nicola Gratteri che a Gizzeria - riporta un comunicato degli organizzatori della manifestazione - ha ricevuto il riconoscimento alla legalità nell'ambito della sesta edizione del Premio Caposuvero. "Al contempo - ha aggiunto Gratteri - devo dire che da un po' di anni siamo riusciti a fare cose importanti con forze dell'ordine di primo piano. È la misura di tutto è racchiusa nel dato dei casi denunciati. Questa terra non è omertosa - ha concluso - la gente ha solo bisogno di essere ascoltata". Ideato e promosso dalla Proloco di Gizzeria il Premio ha mostrato, in un susseguirsi di immagini, video, interventi e racconti, uno spaccato della Calabria e dei suoi grandi paradossi.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Proteste degli agricoltori a Bruxelles, trattori e roghi nel Quartiere europeo

Le notizie del giorno | 26 febbraio - Pomeridiane

Elezioni regionali Sardegna 2024: lo spoglio vede Todde avanti sul candidato di Meloni Truzzu