Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.
ULTIM'ORA

Travolto e ucciso: "voglio giustizia"

Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – NUORO, 6 SET – La storia di Davide, suo figlio, è di
quelle che lasciano senza parole. E lei, Maria Grazia Carta,
insegnante nuorese, è una mamma coraggio che lotta per avere
giustizia dopo essersi sentita “abbandonata dalle istituzioni”.
Il ragazzo, Davide Marasco, di 24 anni, nato a Sassari ma
cresciuto a Roma, il 27 maggio scorso è stato travolto da
un’auto, mentre col suo scooter, alle 3 di notte, viaggiava
sulla Casilina, a 200 metri dal panificio in cui doveva prendere
servizio. Alla guida un cittadino albanese ubriaco che aveva
imboccato la strada contromano e ad altissima velocità. “Una morte annunciata” per Maria Grazia: Davide muore sul
colpo, lasciato a terra per ore senza che nessuno lo comunichi
alla famiglia, informata della tragedia solo dai social. La
donna ha lanciato un appello raccolto da La Nuova Sardegna e
rilanciato oggi attraverso l’ANSA: vuole giustizia per suo
figlio.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.