Gasperini, in Champions trovato i mostri

Gasperini, in Champions trovato i mostri
Tecnico Atalanta: "Guardiola n.1, mi invitò dopo esonero Inter"
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - BERGAMO, 31 AGO - "Il sorteggio della Champions League mi lascia molto fiducioso, perché poteva andare peggio, ma non troppo: una squadra come lo Shakhtar non è da sottovalutare. Abbiamo trovato i 'mostri', i più forti, il Manchester City". Alla vigilia della sfida contro il Torino, l'allenatore dell'Atalanta, Gian Piero Gasperini, si sofferma sul sorteggio di Montecarlo: "Abbiamo comunque i numeri per giocarci la qualificazione agli ottavi. E ho avuto la fortuna di conoscere Guardiola, per me è l'allenatore numero uno. E' una grandissima persona. Io conosco bene il suo collaboratore, Manuel Estiarte: quando fui esonerato dall'Inter (settembre 2011, ndr), mi invitò qualche giorno a Barcellona da lui. Gesto e giornate indimenticabili". Sul parallelismo col prossimo avversario di campionato, eliminato ai Playoff di Europa League come l'Atalanta l'anno scorso, Gasperini è cauto: "Il Torino ha perso la grande opportunità dei gironi, come noi. Certo, ripetere quello che abbiamo ottenuto è come il mare tra il dire il fare".

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Lo zoo di Madrid restituisce alla Cina una famiglia di cinque panda giganti

Le notizie del giorno | 01 marzo - Pomeridiane

Inflazione nell'eurozona in calo al 2,6% a febbraio