EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Morta parto, autopsia e 23 indagati

Morta parto, autopsia e 23 indagati
Dopo decesso 34enne ad Ancona. Accertamenti il 6 settembre
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - ANCONA, 30 AGO - Sono 23 le persone, tra sanitari e medici, indagate per l'accusa di omicidio colposo di una 34enne tunisina, Zohra Ben Salem, madre di due figli, residente a Loreto (Ancona), morta il 25 agosto al Salesi di Ancona durante un parto indotto per espellere il feto già deceduto. L'iscrizione è stata fatta dal pm Serena Bizzarri come atto di garanzia nell'ambito dell'accertamento autoptico disposto sulla donna e sulla bimba morta in grembo alla 38/a settimana di gravidanza. Oltre all'accusa di omicidio colposo, la procura contesta anche l'interruzione colposa di gravidanza. Gli accertamenti, previsti per il 6 settembre, verranno eseguiti dal medico legale Antonio Tombolini e dal ginecologo Silvano Scarponi. I medici hanno parlato di "quadro acuto e imprevedibile" per la donna che potrebbe essere stata stroncata da embolia polmonare amniotica.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Olimpiadi: tuffo nella Senna per la ministra dello Sport Oudéa-Castéra

János Bóka: "L'Europa deve avere rapporti diplomatici con la Russia"

Spagna: sette feriti nella festa a Pamplona, nessuno dalle corna dei tori