EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Cassazione,Lario ridia assegno divorzio

Cassazione,Lario ridia assegno divorzio
Confermata sentenza appello, Berlusconi vince anche ultimo round
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - MILANO, 30 AGO - La Cassazione ha confermato la sentenza della corte d'appello di Milano e ha quindi dato ancora ragione a Silvio Berlusconi nella causa contro l'ex moglie Veronica Lario, che dovrà restituire quanto ricevuto a titolo di assegno divorzile. La Cassazione ha respinto quindi il ricorso di Miriam Bartolini, vero nome di Veronica Lario, confermando le motivazioni con cui la Corte d'appello di Milano nel 2017 aveva dato ragione a Silvio Berlusconi, revocando l'assegno divorzile a favore della ex moglie a partire "dal marzo 2014". Anche la Cassazione ha sottolineato che l'"oggettivo squilibrio" tra le situazioni economiche di Berlusconi e Veronica Lario "non discende dall'impostazione della vita coniugale e familiare", e inoltre l'esclusione del diritto all'assegno di divorzio è dovuto soprattutto "dal fatto, non contestato, della formazione dell'intero patrimonio della ricorrente da parte dell'ex coniuge".

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Le notizie del giorno | 15 luglio - Pomeridiane

Nel sud della Romania, il mercato dei cocomeri è saturo e gli agricoltori sono nei guai

Donald Trump è a Milwaukee per la convention repubblicana, Biden: "No ad atti di violenza"