Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.
ULTIM'ORA

G7: Macron protagonista - anche - della protesta

G7: Macron protagonista - anche - della protesta
Diritti d'autore
REUTERS/Sergio Perez
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

Un regalo per Emmanuel Macron che non farà piacere al Presidente francese. Il suo ritratto ufficiale è stato messo a testa in giù dai tanti ambientalisti scesi in strada per criticare i Grandi del Pianeta. I leader dei 7 vengono accusati di non intraprendere azioni concrete per combattere il cambiamento climati co e ridurre le disuguaglianze sociali.

"Questo è uno dei 128 ritratti ufficiali di Emmanuel Macron, rimossi dai consigli comunali di tutta la Francia - dice il giornalista di euronews. Guillaume Petit - E i manifestanti lo tengono in mano per criticare il G7".

Molte foto sono state portate via dagli attivisti causando anche qualche arresto nel corso degli ultimi mesi. Alcune cornici contenevano ritratti falsi del Presidente francese.

"Questo è un ritratto vuoto che simboleggia il vuoto delle politiche di Emmanuel Macron - spiega un manifestante - che non rispetta i suoi impegni a favore dell'ambiente. Bisogna iniziare a un certo punto".

"Useranno ancora con un po' di retorica, tireranno fuori belle promesse e belle mete per il 2050, ma dobbiamo agire ora, non tra 50 anni", aggiunge una giovane attivista.

Gli arresti di sabato che hanno coinvolto 68 persone e l'ingente dispositivo di sicurezza non hanno scoraggiato i manifestanti. 200 persone hanno raggiunto in corteo una stazione di polizia dove sono trattenuti, in stato di fermo, alcuni attivisti.

Il dispositivo di polizia è così massiccio da aver coinvolto anche i turisti presenti in città: "Eravamo solo di passaggio, siamo in vacanza, e abbiamo visto un gran numero di poliziotti, ovviamente per il G7 - dice un viaggiatore inglese - e certamente non abbiamo mai visto tanti poliziotti in un solo posto, è impressionante".

Nel tardo pomeriggio, alcuni manifestanti hanno cercato di riunirsi senza autorizzazione a Bayonne, ma sono stati circondati dalla polizia. Il dispositivo di sicurezza è stata pianificato attentamente e ha di fatto blindato l'intera città.