Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.
ULTIM'ORA

Papa,ipocriti amici Chiesa per interesse

Papa,ipocriti amici Chiesa per interesse
"No a 'turismo' spirituale, essere fratelli gli uni degli altri"
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – CITTADELVATICANO, 21 AGO – “Quante persone si
dicono vicine alla Chiesa, amici dei preti, dei vescovi, mentre
cercano soltanto il proprio interesse. Queste sono le ipocrisie
che distruggono la Chiesa!”. Lo ha affermato papa Francesco
nell’udienza generale. Parlando dell’esperienza di comunione
(koinonia) e condivisione delle prime comunità cristiane, il
Papa ha denunciato l’“ipocrisia” di “un’appartenenza ecclesiale
‘negoziata’, parziale, opportunista”. “Venire meno alla
sincerità della condivisione, o venire meno alla sincerità
dell’amore – ha detto -, significa coltivare l’ipocrisia,
allontanarsi dalla verità, diventare egoisti, spegnere il fuoco
della comunione e destinarsi al gelo della morte interiore”.
“Chi si comporta così transita nella Chiesa come un turista – ha
osservato -. Non dobbiamo essere turisti nella Chiesa, ma
fratelli gli uni degli altri”. Per il Pontefice, “una vita
impostata solo sul trarre profitto e vantaggio dalle situazioni
a scapito degli altri, provoca inevitabilmente la morte
interiore”.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.