ULTIM'ORA

Verso il G7: la lotta alla disuguaglianza sul tavolo dei leader mondiali

Verso il G7: la lotta alla disuguaglianza sul tavolo dei leader mondiali
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

La Francia ha fatto della lotta alla disuguaglianza il tema principale del vertice del G7, in programma questo fine settimana. In Europa, si stima che oltre 100 milioni di persone siano a rischio povertà ed esclusione sociale - e alcuni leader mondiali hanno come priorità assoluta la risoluzione del problema.

Nel 1990 quasi due miliardi di persone erano estremamente povere. Oggi questa cifra è ben al di sotto del miliardo, ma è ancora alta. Circa il 10% della popolazione, per la precisione.

C'è poi la cosiddetta deprivazione materiale e sociale. Secondo gli ultimi dati raccolti, oltre il 20% delle persone in Europa è a rischio povertà o esclusione sociale (vedi la grafica qui sopra). Si dice che le persone soffrano di "grave deprivazione materiale" se, ad esempio:

  • Hanno difficoltà a pagare le bollette
  • Non possono permettersi una settimana di vacanze all'anno
  • Non possono mangiare un pasto decente due giorni di fila
  • Non possono permettersi un telefono, una tv, una lavatrice o una macchina
  • Non hanno abbastanza soldi per riscaldare la propria casa

Dieci anni fa l'Unione europea fissò obiettivi chiave nella sua strategia Europa 2020, un nuovo piano decennale. Includevano povertà ed esclusione sociale. L'obiettivo era quello di eliminare almeno 20 milioni di persone da questa categoria entro il 2020. Ma gli ultimi dati suggeriscono che non sono stati superati i 5 milioni.

Della stessa serie:[

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.