Buttafuori lido a gay, andate altrove

Buttafuori lido a gay, andate altrove
Stasera Salento Pride,'Vittime omofobia salgano su carro parata'
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - BARI, 16 AGO - "Ma perché voi froci e le vostre amiche trans non ve ne andate nei posti vostri". È la frase che il buttafuori di un lido di Gallipoli (Lecce) avrebbe pronunciato ieri sera nei confronti di un gruppo di undici amici, omosessuali e trans, che trascorrevano la serata nello stabilimento balneare e che oggi parteciperanno al Pride nella città salentina. A denunciarlo, su Facebook e poi anche all'Arcigay, è uno dei ragazzi destinatari degli insulti, Fernando Mitrugno. La frase sarebbe stata pronunciata dopo che il gruppo è intervenuto in difesa di una ragazza transessuale che stava girando un video con il suo telefonino e che sarebbe stata presa per un braccio e trascinata per le scale per essere allontanata dal lido. Roberto De Mitry Muya dell'associazione Rainbow Network e tra gli organizzatori del Pride, contattato dall'ANSA, si è detto "scioccato" dalla notizia e ha invitato i ragazzi destinatari dell'episodio di omofobia a "salire sul carro durante la parata e a raccontare la loro storia".

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Morte di Navalny: il funerale l'1 marzo a Mosca

Francia, fa discutere il trasferimento di 195 migranti da Mayotte a un castello alle porte di Parigi

Texas, decine di incendi fuori controllo: bruciati 300mila acri, evacuata fabbrica di armi nucleari