EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Ponte: Familiari vittime, basta con Aspi

Ponte: Familiari vittime, basta con Aspi
Nadia Possetti, domani potremo esprimere nostro dissenso
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - GENOVA, 13 AGO - "Domani, diversamente dal giorno dei funerali di Stato, saremo presenti perché è l'unico momento in cui abbiamo la possibilità di esprimere il nostro dissenso per il fatto che Autostrade continui ad avere le concessioni sulla gestione della rete". Così Nadia Possetti, del comitato dei familiari di ponte Morandi. Ha perso la sorella Claudia, 48 anni, il cognato Andrea Vittone, i nipoti di 16 e 13 anni. Intanto è stato posizionato uno striscione con la scritta "14 agosto 2018 - 14 agosto 2019, per non dimenticare" e 43 rose bianche, sul "ponte delle ratelle", la passerella pedonale vicina al capannone dove si svolgerà la messa. I familiari delle vittime hanno deciso di portare il loro pensiero con qualche ora di anticipo rispetto alla cerimonia, molto simile, organizzata dagli sfollati con i commercianti di Certosa. Il comitato incontrerà i soccorritori nel al municipio di Cornigliano. "Compatibilmente con la tristezza del momento sarà una bella cosa".

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Chi era Thomas Matthew Crooks: l'uomo che ha sparato a Donald Trump

Parigi, la torcia olimpica illumina la parata militare del 14 luglio

Wimbledon: Alcaraz batte Djokovic, Kate Middleton consegna il premio