Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.
ULTIM'ORA

Haute Route: sfida per uomini forti

Haute Route: sfida per uomini forti
In Oman centinaia di ciclisti duellano su percorsi massacranti
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – ROMA, 8 AGO – L’Haute Route Oman, una delle sfide
più dure dello sport in senso assoluto, è stata disputata per la
prima volta a marzo e ha visto l’adesione 262 ciclisti non
professionisti provenienti da 27 Paesi: tra loro anche il pilota
Jenson Button, campione del mondo di F1 nel 2009. La
spettacolare bellezza naturale dell’Oman sarà protagonista anche
della 2/a edizione dell’evento in programma dal 6 all’8 marzo
2020. La catena montuosa dell’Oman, Al Hajar, offrirà ai
ciclisti alcune delle salite più impegnative nel mondo, tra le
quali le cime gemelle di Jebel Akhdar e Jebel Hatt, che fanno
concorrenza ad alcune delle salite più conosciute al mondo del
ciclismo, come l’Alpe d’Huez o il Passo dello Stelvio. La sfida
all’insegna dell’estremo prevede tre giorni di gara per un
totale di 260 km, con oltre 5,500 metri di dislivello: Jebel
Akhdar, la ‘Montagna Verde’, proporrà una pendenza del 10,3% con
un dislivello di 1.411 metri.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.