EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

In 2000 a Gay Pride Reggio Calabria

In 2000 a Gay Pride Reggio Calabria
Presidente Arcigay: orizzonte libertà. Sindaco,città dei diritti
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - REGGIO CALABRIA, 27 LUG - Oltre duemila persone hanno sfilato sul lungomare di Reggio Calabria in un lungo corteo festoso, colorato, urlante, per il Pride organizzato dal Comitato Arcigay Due Maria e dall'Associazione genitori di figli omosessualità. Molte le bandiere arcobaleno sventolanti nel corto, composto in massima parte da giovani e molte le associazioni che hanno aderito all'iniziativa, che celebra, come è stato fatto in altre città, i 50 anni dai moti di Stonewall, scaturiti dall'irruzione della polizia in un bar gay di Manhattan, a New York. In prima fila i rappresentanti delle associazioni e dei movimenti che hanno organizzato il corteo. Assieme a loro il sindaco di Reggio Calabria Giuseppe Falcomatà e il presidente nazionale Arcigay Luciano Lopopolo. "Noi continuiamo a rappresentare un orizzonte di libertà, di orgoglio e di inclusione, perché sappiamo cosa vuol dire l'esclusione" ha affermato Luciano Lopopolo. "Reggio città dei diritti, dei diritti di tutti, città che non esclude nessuno" ha detto Falcomatà.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Striscia di Gaza: raid israeliano su Khan Younis dopo ordine di evacuazione, decine di morti

Le notizie del giorno | 22 luglio - Pomeridiane

Corea del Sud, i lavoratori della Samsung Electronics in sciopero