Franceschini, Lega e M5s non sono uguali

Franceschini, Lega e M5s non sono uguali
Non a un governo coi pentastelati, ma disarticoliamo maggioranza
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - ROMA, 26 LUG - "E' sbagliato lasciare il M5s nelle braccia della Lega. Dobbiamo allargare l'arco delle forze politiche che condividono i valori fondanti della nostra democrazia". Lo ha detto Dario Franceschini, leader della corrente AreaDem che appoggia Nicola Zingaretti, nel suo intervento alla direzione Pd. "Questo - ha spiegato - non vuol dire fare il governo con il M5s, sia chiaro, non l'ho mai detto nonostante qualcuno anche internamente l'abbia raccontata così, tanto per alimentare inutili polemiche. Ho detto invece che fare opposizione vuol dire anche lavorare per disarticolare la maggioranza, infilandosi nei loro problemi e nelle loro divisioni. Per questo - ha concluso - è sbagliato mettere Lega e 5 stelle sempre sullo stesso piano: sono elettorati profondamente diversi e noi dobbiamo lavorare per staccare i 5 Stelle da Salvini che ogni giorno calpesta i valori fondanti della nostra costituzione".

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Aborto: il Senato francese approva la modifica costituzionale

Iran al voto il 1° marzo, l'affluenza bassa preoccupa il regime: il 77% non vuole votare

Le notizie del giorno | 29 febbraio - Mattino