EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Mattarella, io arbitro e garante

Mattarella, io arbitro e garante
Colle può richiamare a rispetto del senso delle istituzioni
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - ROMA, 25 LUG - "È superfluo ribadire che il Quirinale non compie scelte politiche che competono e che vengono contemplate dalle forze politiche in Parlamento. Il presidente della Repubblica è arbitro, è chiamato dalla Costituzione a dover garantire funzionalità alla rete istituzionale nell'interesse del Paese". Lo ha detto il capo dello Stato Sergio Mattarella, parlando alla cerimonia del Ventaglio al Quirinale. Un arbitro - ha continuato il presidente - che però non può non "richiamare al rispetto del senso delle istituzioni" con i suoi conseguenti "obblighi, limiti e doveri".

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

L'Europa che voglio: difesa comune e sicurezza, cosa farei da europarlamentare

Iran, alle cerimonie funebri di Raisi rappresentanti da tutto il mondo: Khamenei incontra Haniyeh

Le notizie del giorno | 22 maggio - Pomeridiane