Omicidio della madre, condanna a 10 anni

Omicidio della madre, condanna a 10 anni
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - BOLOGNA, 24 LUG - Una condanna a dieci anni per l'omicidio della madre, Elvira Marchioni, 85 anni, morta soffocata la sera del 7 novembre 2018 in un appartamento in via Salgari, periferia di Bologna. E' la pena stabilita in primo grado dal giudice Alberto Ziroldi per Bruno Grandi, geometra 60enne, processato in abbreviato e difeso dall'avvocato Alberto Bernardi. Il pm Luca Venturi aveva chiesto 16 anni: l'accusa era di aver strangolato la donna, gravemente malata. Il giudice ha escluso l'aggravante della minorata difesa e ha ritenuto le attenuanti generiche prevalenti rispetto all'aggravante del rapporto di parentela. "Siamo soddisfatti - commenta l'avvocato Bernardi - è un buon punto di inizio. Siamo convinti che si possa lavorare ancora e anche in appello porremo alcune questioni: secondo noi non si trattò di un gesto volontario". Secondo la difesa Grandi cercò di aiutare la madre che stava soffocando per un boccone di cibo.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Sudan, un anno di guerra: donatori a Parigi, Germania promette milioni di aiuti

Le notizie del giorno | 15 aprile - Serale

Portogallo, i giovani votano destra: il peso del partito Chega! verso le elezioni europee