EventsEventiPodcasts
Loader
Find Us
PUBBLICITÀ

Beni per 4 mln confiscati a imprenditore

Beni per 4 mln confiscati a imprenditore
Inchiesta Gdf, 70enne coinvolto in fallimenti e truffe
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - CAGLIARI, 24 LUG - Beni per oltre 4 milioni di euro sono stati confiscati all'imprenditore cagliaritano Rober Carboni, 70 anni, che tra il 2008 e il 2009 sarebbe stato coinvolto in numerose vicende giudiziarie legate a reati fallimentari, fiscali e episodi di truffa per ottenere erogazioni pubbliche. Tra i crac in cui fu coinvolto anche quello della ex Ila di Portovesme, fallita dopo la privatizzazione avvenuta nel 2009. Il decreto di confisca, disposto dal Tribunale penale, seconda sezione, arriva dopo il sequestro preventivo portato a termine dalla Guardia di finanza di Cagliari, su richiesta della Procura, a marzo del 2018. I militari del Nucleo di polizia economica e finanziaria del Comando provinciale, con un lavoro certosino, avevano ricostruito tutto il patrimonio riconducibile all'imprenditore, mettendo sotto chiave immobili, partecipazioni societarie, auto, beni di lusso, rapporti finanziari e bancari, in Sardegna e Lombardia, nonché denaro contante per un valore stimato pari ad oltre 4 milioni.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Guerra a Gaza: tensione tra Israele e Hezbollah, Cuba si unisce alla causa del Sudafrica

Enrico Letta potrebbe essere l'asso nella manica di Macron nel gioco dei vertici dell'Ue contro l'estrema destra

Svizzera: in carcere per sfruttamento i membri della famiglia miliardaria Hinduja