Affidi, nuove accuse a terapeuta

Affidi, nuove accuse a terapeuta
Da intercettazioni della moglie le contestazioni a Claudio Foti
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - REGGIO EMILIA, 22 LUG - Nuove accuse per Claudio Foti, psicoterapeuta della onlus Hansel e Gretel di Torino, coinvolto nell'inchiesta sugli affidi illeciti della Procura di Reggio Emilia e dei carabinieri. Foti è stato indagato adesso anche per maltrattamenti nei confronti della moglie e dei figli. Alla contestazione si è arrivati ascoltando intercettazioni fatte per altri reati, in particolare nei confronti della moglie, Nadia Bolognini, anche lei indagata e finita ai domiciliari. Nei giorni scorsi la stessa misura, inizialmente disposta anche per Foti, è stata invece per lui revocata dal Riesame e sostituita con un obbligo di dimora nel comune di Pinerolo. Probabilmente il nuovo fascicolo verrà stralciato e mandato per competenza in Piemonte. Dei maltrattamenti in famiglia si faceva riferimento anche nell'ordinanza del Gip, dove Foti veniva definito "portatore di una personalità violenta e impositiva".

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Due anni di guerra in Ucraina: aiuti dall'Ungheria attraverso la Transcarpazia

Russia, corpo di Alexei Navalny consegnato alla madre

Houthi colpiscono una nave: enorme chiazza di petrolio nel Mar Rosso