Anm, no a riforme punitive e emozionali

Anm, no a riforme punitive e emozionali
Inaccettabili interventi che siano esito di una contingenza
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - ROMA, 21 LUG - Nella riforma della Giustizia del ministro Bonafede ci sono aspetti "positivi", ma anche interventi che tradiscono "una visione delle criticità del processo penale punitiva per la magistratura". L'Anm torna a criticare la riforma, che costituisce "una risposta emozionale" alla bufera che ha investito la magistratura. "Non accettiamo riforme che siano l'esito di una contingenza drammatica" ha detto il presidente Luca Poniz al Comitato direttivo centrale dell' Anm.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

G7 a Capri, si apre la seconda giornata: in agenda aiuti all'Ucraina e l'escalation in Medio Oriente

Germania: arrestate due spie russe, volevano sabotare gli aiuti a Kiev

Operazione Shields: il comandante chiede più mezzi nel Mar Rosso