Rifiuti plastica scaricati e bruciati

Rifiuti plastica scaricati e bruciati
Forestali hanno sequestrato mezzi usati per il traffico
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - BARI, 18 LUG - I carabinieri forestali hanno scoperto un'attività sistematica di smaltimento illecito di ingenti quantità di rifiuti, prevalentemente plastici, che venivano scaricati e poi bruciati nelle campagne di Triggiano (Bari), in prossimità di Lama San Giorgio, provocando la diffusione di diossina e liquami tossici in un'area sottoposta a vincolo paesaggistico. In esecuzione di provvedimenti emessi dal Gip di Bari su richiesta della Procura, i militari hanno sequestrato un terreno di circa 1800 mq, 2 autocarri con cassone ribaltabile - utilizzati per il trasporto e lo scarico sul suolo dei rifiuti - 1 autovettura e 2 motocarri utilizzati per il recupero del materiale ferroso e per recarsi sul posto per procedere alle combustioni di proprietà di quattro persone e di una ditta di commercio di metalli ferrosi di Modugno (Bari). I quattro sono accusati di smaltimento illecito e combustione di rifiuti speciali di tipo plastico utilizzati in attività agricola e inquinamento ambientale.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Terrorismo: la Danimarca proroga i controlli al confine con la Germania

Berlino, la gorilla Fatou compie 67 anni

Coloni israeliani attaccano villaggi in Cisgiordania, alta tensione con l'Iran