Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.
ULTIM'ORA

Migranti: Papa,per Dio nessuno straniero

Migranti: Papa,per Dio nessuno straniero
In messa si prega per i soccorritori in azione nel Mediterraneo
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – CITTADELVATICANO, 8 LUG – Per Dio “nessuno è
straniero” o “escluso”. Lo ha detto il Papa introducendo la
messa nella basilica vaticana dedicata ai migranti e ai loro
soccorritori. “I più deboli e vulnerabili devono essere aiutati”
e “si tratta di una grande responsabilità, dalla quale nessuno
si può esimere”, ha sottolineato il pontefice nell’omelia della
messa a sei anni dalla sua visita a Lampedusa. I migranti “sono
persone, non si tratta solo di questioni sociali o migratorie!
Non si tratta solo di migranti. Nel duplice senso che i migranti
sono prima di tutto persone umane, e che oggi sono il simbolo di
tutti gli scartati della società globalizzata”. Nel corso della messa si è pregato in particolare per i
soccorritori in azione nel Mediterraneo. “Signore Gesù, benedici
i soccorritori nel Mar Mediterraneo, e fa crescere in ciascuno
do noi il coraggio della verità e il rispetto per ogni vita
umana”: è una delle preghiere recitata da un fedele nel corso
della messa celebrata da Papa Francesco.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.