Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.
ULTIM'ORA

Golf, Solheim Cup, i dubbi di Inkster

Golf, Solheim Cup, i dubbi di Inkster
Infortuni, maternità e rebus. Capitana Usa: “Vasta scelta"
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – ROMA, 03 LUG – Mai come questa volta le scelte di
Juli Inkster – la prima golfista a capitanare per la terza volta
nella storia gli Stati Uniti alla Solheim Cup, la Ryder al
femminile in programma dal 13 al 15 settembre 2019 – potrebbero
essere così difficili. Alla ricerca del 3/o successo di fila, la
59enne di Santa Cruz deve fare i conti con un organico davvero
ridotto. Michelle Wie non sarà della partita per via dei
continui infortuni che la terranno fuori a lungo. Brittany
Lincicome presto diventerà mamma. Mentre Stacy Lewis e Gerina
Piller hanno partorito da poco e non potranno essere al 100%.
Angela Stanford non ha ancora raggiunto la qualificazione.
Eppure la Inkster non si dà per vinta. “Ho l’imbarazzo della
scelta dice devo solo pensare a chi sarà in grado di gestire
la pressione in sfide così importanti”. A oggi le player sicure
del posto sembrano essere, classifiche alla mano, Lexi Thompson,
Danielle Kang, Nelly Korda, Jessica Korda, Lizette Salas, Megan
Khang, Marina Alex e Brittany Altomare.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.