Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.
ULTIM'ORA

Sea Watch, "Carola non è una criminale"

Sea Watch, "Carola non è una criminale"
Accuse al governo e Salvini, "migrare non è reato"
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – CAGLIARI, 1 LUG – “La marinaia Carola Rackete
non è una criminale ha seguito la stella polare della
solidarietà e del salvataggio delle vite umane”. E ancora:
“Nessuno è clandestino”, “Migrare non è un reato”. Sono solo
alcuni degli slogan del presidio, indetto oggi davanti alla
prefettura dal Cagliari Social Forum per solidarizzare con la
comandante della Se Watch 3 arrestata dalla Guardia di Finanza
dopo avere attraccato a Lampedusa con 45 migranti a bordo. “Chiediamo che venga liberata subito, perché non ha fatto
altro che obbedire ad una legge superiore che e’ quella di voler
essere e rimanere umana – osserva il Cagliari Social Forum – e
vogliamo dare il benvenuto a queste 45 persone, manifestando
la nostra avversione contro le politiche migratorie di questo e
dei governi che si sono succeduti nel tempo”. “Salvini e questo governo usano la disperazione altrui per
fare politica – dice l’Usb – La strategia dei porti chiusi cosa
produce? Niente più flussi migratori? No quei migranti
continueranno ad esistere”.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.