Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.
ULTIM'ORA

Uccide madre e chiama Polizia, arrestato

Uccide madre e chiama Polizia, arrestato
A Civitavecchia. E' un 30enne con problemi psichici
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – ROMA, 28 GIU – Omicidio ieri sera a Civitavecchia.
Un 30enne, con problemi psichiatrici, al culmine di una lite in
casa ha ucciso la madre 55enne con numerose coltellate. Poi ha
chiamato la polizia. L’uomo è stato arrestato dai poliziotti del
commissariato di Civitavecchia. A quanto ricostruito subito dopo
aver accoltellato la madre si è cambiato i vestiti sporchi di
sangue ed è andato a fumare in giardino, attendendo l’arrivo
della polizia. L’allarme è scattato ieri intorno alle 19.30
quando è arrivata al 113 la chiamata di un uomo che riferiva “di
aver ucciso una persona”. Nel giardino davanti all’abitazione,
una villetta bifamiliare in periferia, seduto su un gradino è
stato trovato il 30enne che con calma innaturale e senza opporre
resistenza ha invitato gli agenti a guardare cosa c’era in casa.
I poliziotti nella taverna al piano seminterrato, hanno trovato
in un lago di sangue, il corpo della madre con numerosi colpi di
arma da taglio. Vicino c’era un coltello da cucina di grosse
dimensioni.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.